Premessa: per canali a pelo libero si intendono canali naturali od artificiali e fognature; sono anche comprese condotte non totalmente piene o normalmente non in pressione.

Il misuratore di portata AV 4250 utilizza la tecnica di misura denominata Area Velocity. Per mezzo di una sonda, che ingloba il sensore di livello ed il sensore di velocità, calcola la portata utilizzando la formula Q = A x V.
Per A si intende l’area bagnata del canale che viene calcolata automaticamente dallo strumento e per V si intende la velocità media dei filetti idraulici della sezione, anchessa determinata dal sensore ad effetto Dopler inserito nella sonda. La velocità può essere determinata anche quando sia negativa, in modo tale da poter determinare evventuali rigurgiti. Grazie a questa tecnica si può misurare la portata di un canale a pelo libero, con precisione, senza la necessità di realizzare opere quali Stramazzi o canali di misura.

Incorporato nello strumento si ha la possibilità di visualizzare i dati istantanei tramite display a LCD retroilluminati, registrare i dati su datalogger per eventuale elaborazione con P.C., stampante/plotter per registrare i dati su supporto cartaceo.

Caratteristiche tecniche:

  • Peso: 7,8 Kg;
  • Dimensioni: 43,2 x 29,2 x 26,7 cm;
  • Costruzione: IP 65;
  • Alimentazione: 12 V con batteria o trasformatore 220V/12V;
  • Durata delle batterie:
    • con modello 934 NiCd = da 8 a 11 gg;
    • con modello 946 al Piombo= da 12 a 16 gg;
    • con modello 948 al Piombo= da 2,5 a 3 mesi.
  • Memoria del programma: di tipo non volatile, programmabile "Flash", può essere aggiornata utilizzando dei dischetti di aggiornamento e collegando un PC per il trasferimento dati. Si evita cosi di dover cambiare dei componenti elettronici sulle schede.

  • Conversione in portata: con formula "Area Velocity" conversione diretta con forme di canale tonda, a "U", rettangolare, trapezioidale; oppure, in caso di forme diverse, si possono impostare fino a 50 punti di conversione Livello/Area.
    Con conversione Livello/Portata, si possono utilizzare: Stramazzi a "V", rettangolari o Cipolletti. Canali di misura tipo Parshall, Palmer-Bowlus, Leopold-Lagco, trapezioidale, ad "H", a "HS", a "HL". Si può utilizzare anche la formula di Manning per canali tondi, ad "U", rettangolari, trapezioidali.

  • Collegamenti in ingresso: sonda "Area Velocity", Modulo misura pH/temperatura o modulo DO/Temperatura, sonda multiparametrica YSI 600 per temperatura, pH, DO,conducibilità. Misuratore di pioggia, campionatore.

  • Collegamenti in uscita:

    • Di serie: Uscita seriale in codice ASCII;
    • Opzionale: n. 3 uscite 4-20 ma interne, n. 14-20 ma esterna. n. 2 allarmi a relay;
  • Temperatura di esercizio: da -18° a 60°C (temperatura di conservazione da -40°a 60°C).

  • Misura della velocità: da - 1,5 a + 6,1 m/s

  • Misura di livello: con sonda a basso profilo o standard = da 0 a 3 metri:

    • con sonda a range esteso = da 0 a 9 metri

  • Collegamento a campionatore: può essere collegato un campionatore per poter campionare proporzionalmente alla portata o su allarme di uno dei valori misurati quali = livello, velocità, pH, temp., DO, conducibilità, pioggia, con comandi "E/O".

  • Sonde: Gli strumenti possone essere forniti con sonde a basso profilo o standard, per una lettura di livello da 0 a 3 m oppure con sonda a range esteso, per una misura di livello fino a 9 m. Per la sonda standard ed a range esteso, il livello minimo di liquido per lettura diretta di velocità è 5 cm, per la sonda a basso profilo è di 2,5 cm


Argomenti correlati

- Misuratore di portata Area-Velocity