Particolarmente adatta per l'impiego in cantiere

Caretteristiche tecniche:
  • Macchina base autoallineante a 4 morse.
  • Termopiastra asportabile rivestita in PTFE con supporto.
  • Fresa elettrica asportabile con lame a doppio taglio,
    potenza 600 W.
  • Centralina elettroidraulica con manometro di controllo,
    potenza 380 W.
  • Polmone di sostegno pressione (anche a motore spento).
  • Tubi flessibili con raccordi a innesto rapido.
  • Tabella tempi di saldatura.
  • Libretto istruzioni in italiano.
Accessori opzionali:
  • Serie completa di collari.
  • Supporto salda cartelle.
  • Contenitore da trasporto.

Modello DN saldatura
mm
Assorbimento
W
Peso*
kg
Prezzo (1)
Euro
Prezzo (2)
Euro
ST 160 40 - 160 2.200 92 6.500,00 8.000,00
ST 200 63 - 200 2.200 98 6.900,00 8.400,00
ST 315 90 - 315 4.900 158 9.800,00 12.584,00

* peso riferito a macchina base + fresa + centralina idraulica + termopiastra.

(1) - macchina base senza accessori opzionali
(2) - macchina base con accessori opzionali

Saldatura per polifusione di un tubo in Polietilene.

La saldatura per polifusione avviene in 5 fasi (per il 200 mm PFA 10 la durata di una saldatura è di circa 30 minuti):

fase 1:
Pulizia e fresatura delle teste dei tubi.
fase 2:
Riscaldamento del tubo con formazione del bordo (per un tubo 200 mm PFA 10 il tempo di riscaldamento è di 280 secondi).
fase 3:
Rimozione della piastra e avvicinamento dei tubi (per un tubo 200 mm PFA 10 il tempo massimo per fare questa operazione è di 20 secondi).
fase 4:
Messa in contatto delle due teste (per il 200 mm PFA 10 questo deve avvenire entro 10 secondi).
fase 5:
Regolazione della pressione di saldatura e raffreddamento per la durata indicata in tabella (per il 200 mm PFA 10 il tempo di raffreddamento è di 25 minuti).

Argomenti correlati

- Temporizzatore digitale KRONO OS2
- Raccordi in Polietilene a saldare PE80
- Tubi Polietilene
- Saldatrice per elettrofusione - In costruzione